Conosci il Comprensorio ?

a seguire mostreremo un po di foto del comprensorio, di quei posti che nella quotidianità non sono apprezzati e spesso nascosti alla vista del residente, a breve realizzeremo una raccolta fotografica indicando dove é stata fatta la foto.... magari proprio dietro la vostra casa, ma non ci avevate mai fatto caso :).  Galleria

WWF 2012 per il Comprensorio

Nella seduta del 22 dicembre 2012, il Consiglio Regionale del Wwf Lazio ha approvato il dossier sul comprensorio “ad duas lauros” (314.44 kB)  (aree verdi del VI Municipio e dintorni) elaborato dal Wwf pigneto-prenestino. In una successiva seduta, il dossier sarà inserito nella programmazione annuale del Wwf Lazio. Si tratta di un importante riconoscimento al lavoro svolto dal Wwf pigneto-prenestino e, soprattutto, di un importante segnale di attenzione al nostro territorio.

Verso il piano particolareggiato

Ci aspettiamo da questa Amministrazione e dall assessore all'Urbanistica del V Municipio Emilio Giacomi la realizzazione finalmente idel piano particolareggiato per il comprensorio casilino e che questo metta una pietra tombale sugli appetiti edificatori nell' area.
 
L'elaborazione del PP da parte del Comune di Roma deve avere luogo tenendo conto di quanto segue:
  • La necessità di destinare le aree ancora libere (circa 100 ettari) a verde pubblico, in modo da garantire una disponibilità di verde procapite (almeno 9 mq per abitante) ai quartieri circostanti (Centocelle, Tor de Schiavi, Torpignattara, Prenestino)
  • di riqualificare l'intera periferia orientale attraverso la forestazione di parchi pubblici, per abbattere l'inquinamento atmosferico, per impedire ulteriori impermeabilizzazioni del suolo e migliorare così il microclima
  • di garantire il necessario rispetto e valorizzazione dei beni ambientali  e culturali presenti nel Comprensorio (vincolo archeologico Torpignattara e vincolo Ad duas lauros)
  • di garantire il rispetto delle prescrizioni del Piano Territoriale Paesistico della Regione Lazio per le aree classificate come zone di continuità naturale.

Passo dopo passo:

 

  1. Elaborazione del PP
  2. Trasmissione del PP al Municipio 5 per le osservazioni, che sono obbligatorie ma non vincolanti
  3. Il Municipio fa le proprie osservazioni al PP
  4. Il Comune controdeduce le osservazioni del Municipio, adottando eventualmente le modifiche e integrazioni presentate
  5. Il Comune pubblica il PP
  6. I privati presentano le proprie osservazioni
  7. Il Comune fa le proprie controdeduzioni alle osservazioni
  8. Il Comune adotta il PP con una Delibera Comunale
  9. Il Comune trasmette il PP alla Regione Lazio
  10. La Regione esamina il PP
  11. La Regione approva il PP

DAJE... arriviamo di corsa almeno punto 9, Grazie.

Un Paese al Cemento - Paolo Berdini

da Il Manifesto del 28 aprile 2012

Metà della ricchezza italica è fatta di mattone. Ma i prezzi reggono solo grazie a un sistema bancario che non potrebbe tenere la svalutazione delle ipoteche Un miliardo di metri cubi costruito negli ultimi dieci anni: outlet, ipermercati e abitazioni che spesso rimangono vuote. Cresce il numero delle case sfitte, mentre sempre più persone sono costrette a vivere in roulotte e baracche Leggi tutto